Select Page

Zenzero: proprietà, benefici e ricette

Zenzero: proprietà, benefici e ricette

L’aspirante yogi ben presto realizza che praticare yoga non si limita alla semplice frequentazione di un corso in palestra.
Spesso si manifesta in noi il desiderio profondo di adottare uno stile di vita coerente con i principi yogici, che tocchi e trasformi ogni aspetto della nostra esistenza, e che ci faccia diventare più consapevoli di come ci muoviamo e utilizziamo il nostro corpo, di come respiriamo e ci nutriamo.

La natura è perfetta, ci offre cibi in grado di mantenerci in salute. Con questo articolo il desiderio è di divulgare una conoscenza tradizionale, antica e preziosa, affinché erbe e piante, oltre a costituire un condimento che rende il cibo delizioso, possano trasformare i nostri pasti in vera e propria medicina. (Se sei interessata all’argomento, leggi anche l’articolo dedicato a una delle spezie più usate nella cucina indiana e nella medicina ayurvedica: la Curcuma, oro in cucina.)

Lo zenzero è stato definito un supercibo. Spezia e pianta medicinale, tra le sue mille virtù annovera quella di essere afrodisiaco, dimagrante e stimolante del sistema immunitario. Ma analizziamo in dettaglio le sue caratteristiche.

Zenzero Pianta

Lo zenzero tra storia, curiosità e leggende

Lo zenzero, dal sanscrito singabera, ha un grande valore storico, medicinale, afrodisiaco e spirituale. Usato come spezia, condimento, cibo e rimedio curativo, lo zenzero veniva coltivato in India e Cina già 5000 anni fa. Fu introdotto in Occidente più di duemila anni fa dai commercianti di spezie. Era molto usato nell’antica Grecia e nell’Impero romano e grazie agli arabi fu piantato estensivamente in tutta l’Africa.

Nel Medioevo lo zenzero era così prezioso ed economicamente redditizio da arricchire chi lo coltivava. Successivamente la sua coltivazione si estese fino al Nuovo Mondo, soprattutto al Messico, America Latina e Caraibi, per opera dei colonizzatori spagnoli ed inglesi. Nel Corano si parla dello zenzero come di una pianta benedetta da Dio, benefica per lo sviluppo spirituale. Confucio, nel 500 A.C., come attestano i suoi scritti, non finiva mai un pasto senza masticarne un pezzetto di radice.

La famosa Scuola medica salernitana ne loda le virtù afrodisiache, affermando che un suo uso regolare avrebbe mantenuto vivo l’appetito sessuale fino a tarda età.
Lo zenzero è presente nella storia, in diverse leggende, si dice infatti che fu la Regina Elisabetta I a inventare il gingerbread man, uomo di pan di zenzero, dolcetto molto popolare della tradizione anglosassone, e  in molte fiabe antiche e moderne, dalle Mille ed una Notte fino a Shrek (vi ricordate Zenzy, l’omino di pan di zenzero?).

Zenzy, l’omino di pan di zenzero

Lo zenzero nella medicina ayurvedica e cinese

Le indicazioni terapeutiche nella medicina cinese ed ayurvedica riguardo allo zenzero sono similari.

Nella medicina ayurvedica si ricerca l’equilibrio dei tre dosha, Pitta (fuoco), Kapha (acqua e terra) e Vata (aria). Lo zenzero è particolarmente indicato nei casi in cui Vata è in eccesso, quindi per tutti quei sintomi in cui la digestione è carente. Inoltre si prescrive per nausea, insonnia, irrequietezza mentale.
Dato che un eccesso di Vata e una carenza di Pitta rallentano la circolazione e raffreddano l’organismo, lo zenzero porta calore, stimolando le difese, attivando il fuoco gastrico, Agni, e quindi manipura chakra. Elimina le tossine e il muco accumulato per uno squilibrio di Kapha. Nei casi di osteoartrite e artrite reumatoide, la medicina ayurvedica consiglia impacchi, compresse calde sulle zone interessate, oppure bagni completi di tutto il corpo in acqua calda dove è stato sciolto zenzero in polvere.

Nella medicina cinese, lo zenzero secco è prescritto per eliminare il muco dai polmoni, come espettorante, mentre quello fresco aumenta l’energia dello stomaco stimolando il qi del meridiano triplice riscaldatore. Inoltre promuove la digestione dei grassi e dei prodotti animali ed è per questo che viene usato nella cucina in tutto il medio oriente.

Caratteristiche della radice di zenzero

Lo zenzero (Zingiber officinale) è un rizoma dal gusto piccante e fresco, della stessa famiglia della curcuma e del cardamomo. Si trova fresco e in polvere secca. Contiene 477 costituenti chimici, tra cui acido ascorbico, beta carotene, lecitina, curcumina, selenio, triptofano, vitamine del gruppo A, B, C e K. Inoltre antiossidanti, sali minerali, ferro e gingerolo, che ha una forte azione antinfiammatoria e antibatterica.

Zenzero proprietà

Proprietà e indicazioni di utilizzo dello zenzero

  • Afrodisiaco, tonico, antiossidante, esaurimento nervoso, astenia e debolezza.
  • Dimagrante, disintossicante, diuretico, bruciagrassi, anticellulite, stimola il metabolismo, riduce il senso di fame.
  • Diarrea, stitichezza, flatulenza, meteorismo.
  • Anticoagulante, alcalinizzante del sangue.
  • Antivomito, antinausea (anche nei casi di mal d’auto, mal d’aereo, mal di mare).
  • Digestivo, anti-reflusso gastrico, riduce l’acidità di stomaco, alitosi.
  • Antinfiammatorio, combatte mal di testa e mal di denti, crampi mestruali.
  • Aiuta a mantenere bassa la glicemia nel sangue.
  • Antipiretico, stati influenzali, laringiti, tosse, raffreddore, catarro.
  • Effetto analgesico.
  • Rafforza le proprietà delle altre erbe.

Controindicazioni all’uso dello zenzero

  • Anche se utile contro la nausea mattutina e il vomito, lo zenzero è controindicato in gravidanza in quanto potrebbe stimolare le contrazioni uterine, soprattutto nel primo trimestre.
  • E’ sconsigliato inoltre alle persone che soffrono di iperacidità, emorragie, mestruazioni troppo abbondanti, ulcere e calcoli biliari.
  • E’ controindicato quando si usano farmaci anticoagulanti, antiaggreganti e ipotensivi.

Come coltivare lo zenzero in casa

Ma perché non provare a coltivare lo zenzero in casa? Non avete un giardino? Niente paura, basta un semplice vaso con della buona terra ed il gioco è fatto.
Consigliamo di usare zenzero biologico, in quanto spesso quello proveniente dall’estero, soprattutto dalla Cina, è imbottito di anticrittogamici nocivissimi.

4 Ricette facili e buonissime con lo zenzero

Per le ricette di cucina consigliamo lo zenzero fresco, che si può aggiungere prima della fine cottura a qualsiasi pietanza.

Tisana allo zenzero

La tisana si prepara aggiungendo 10 gr circa di zenzero grattugiato a una tazza d’acqua bollente, dolcificata a piacere, lasciata in infusione per circa 10 minuti prima di gustarla.
Una bevanda estiva, rinfrescante, diuretica e bruciagrassi, si ottiene mischiando alla tisana di zenzero raffreddata succo di limone e succo d’ananas.

Gazpacho Jamaicano

Ingredienti:

2 spicchi d'aglio

2 spicchi d’aglio (facoltativo)

Olio

Olio

½ mezza cipolla

½ mezza cipolla (facoltativo)

Pomodori maturi

Pomodori maturi

Avocado

1 avocado

Aceto di mele biologico

Aceto di mele biologico

Sedano

Sedano, un gambo

Sale

Sale

Peperone

1 peperone rosso (crudo o arrostito)

2 spicchi d'aglio

1 cetriolo

  • Lavate, sbucciate e private dei semi tutte le verdure, tagliandole a pezzetti.
  • Mettete tutto nel frullatore, riducendo a crema.
  • Condite a piacere con sale, olio, aceto e una abbondate grattugiata di zenzero fresco.
  • Servite in ciotole da zuppa, decorando con basilico fresco e fettine sottili di avocado.
  • Accompagnate con pane tostato.

Verdure saltate all’orientale (stir fry)

Ingredienti per la salsina:

Soia

2 cucchiai di salsa di soia

Zenzero

1 cucchiaio di zenzero grattugiato

Olio

5 cucchiai di olio (saltare le verdure)

Fecola di mais

1 cucchiaio di fecola di mais

Acqua

2 cucchiai di acqua

Aglio

1 spicchio d’aglio (facoltativo)

Ingredienti per le verdure saltate:

Bietola

Bietola (in piccoli pezzi)

Peperone

Peperoni (julienne)

Cipollotti

Cipollotti freschi a fettine sottili

Carote

Carote

Coriandolo

Coriandolo fresco per decorare

Broccoli

Broccoli

Fagiolini

Fagiolini (tagliati a metà)

Zucchine

Zucchine (fettine)

  • Preparate la salsina a freddo, mescolando bene insieme la salsa di soia, la fecola, l’acqua e lo zenzero grattugiato.
  • Scaldate l’olio nella wok e appena l’olio è caldo versate tutte le verdure, tagliate in piccoli pezzi.
  • Girate costantemente per evitare che si brucino. La cottura stir fry è molto veloce, le verdure rimangono croccanti, il fuoco è medio.
  • Dopo un paio di minuti, quando le verdure appaiono più morbide, aggiungete la salsina di soia allo zenzero già preparata e fate cuocere finché le verdure saranno cotte, ma ancora croccanti.
  • Servite su un letto di riso basmati, o accompagnate da spaghetti di riso o di soba (grano saraceno).

Zenzero Candito

Zenzero Candito

Ottimo a fine pasto come digestivo, aggiunto nelle tisane, come caramella per la tosse, per decorare i dolci. In viaggio portatelo sempre con voi, come antinausea e antibatterico intestinale.

Ingredienti:

Zenzero

Zenzero 250 gr

Zucchero di canna

Zucchero di canna

Acqua

Acqua

  • Sbucciate lo zenzero con un pelapatate e tagliatelo a fettine sottili o a cubetti.
  • Mettetelo in una pentola, ricoprendolo di abbondante acqua, e fate bollire a fuoco lento per circa 40 minuti finché lo zenzero risulterà morbido.
  • Scolatelo dall’acqua residua, che conserverete.
  • Mettete lo zenzero in una tazza per misurarlo e misurate la stessa quantità di zucchero di canna.
  • Versate i due ingredienti in una pentola, assieme all’acqua residua che avete conservato, e cuocete a fuoco molto basso finché il liquido non sarà evaporato e si sarà formato uno sciroppo*, all’incirca per 20 minuti.
  • Trasferite lo zenzero candito su un foglio di carta forno e fatelo asciugare all’aria.
  • Rotolate i pezzi di zenzero candito nello zucchero di canna.
  • Si conserva chiuso ermeticamente in un barattolo per circa 2 settimane.

(*Lo sciroppo rimasto potrà servire per dolcificare tisane, yogurt o macedonie. Si conserva in un barattolo di vetro)

BUON APPETITO E BUONA SALUTE!

Articolo pubblicato il 5/08/2016, aggiornato il 25/07/2017.

Summary
Lo zenzero: il supercibo che potenzia il nostro sistema immunitario
Article Name
Lo zenzero: il supercibo che potenzia il nostro sistema immunitario
Description
Tutto sullo zenzero: le proprietà, i benefici, la storia, le controindicazioni, come coltivarlo in casa e 3 buonissime ricette di questa incredibile pianta!
Author
Publisher Name
Il Giornale dello Yoga
Publisher Logo

About The Author

Lorena Arcidiacono insegnante della Federazione Mediterranea Yoga.
Mi sono specializzata in Yoga nidra con Micheline Flack, in yoga per l'educazione dei bambini con Mirella Perlasca, e yoga donna con Barbara Woehler.
Mi trovi su facebook come Scuola Satori o alla mia pagina personale.

Lascia un commento

1 Commento su "Zenzero: proprietà, benefici e ricette"

avatar
Ordina dal:   più nuovo | più vecchio | più votato
enzo
Ospite
enzo

la tisana allo zenzero:se grattugi 10 gr. di zenzero dentro una tazza di H2O bollente puoi anche star male!Massimo 3gr in H2O fredda poi portata a bollire x 5 minuti.

wpDiscuz

Yantra del mese

Iscriviti

Libro Consigliato

Pagina Facebook