Select Page

Lo yoga non prende tempo, lo yoga restituisce il tempo

Lo yoga non prende tempo, lo yoga restituisce il tempo

L’altro giorno scendendo verso la riva del mare per la lezione serale di yoga, un folto gruppo di amici appollaiato sotto l’ombrellone si chiedeva: “ma che benefici dà questo yoga?”.

Subito sono stata tentata di andare ad invitare i bagnanti alla pratica per dar loro l’occasione di poterlo constatare di persona. Poi ho desistito, perché mi sono tornate in mente tutte le resistenze che ho incontrato e con cui mi continuo a confrontare nel mio percorso.

La forza della mente

Dei benefici dello yoga si parla tanto, poco del perché sia così difficile essere costanti nella pratica, anche se sappiamo quanto ci fa bene. Fin dal primo approccio mettiamo in scena il teatrino della contraddizione: “Come mi piacerebbe fare un corso di yoga, ma dove trovo il tempo?!”. Oppure: “C’è una lezione di prova, ma il centro è troppo lontano e stasera piove” e se l’incontro è sotto casa “proprio stasera che mi devo lavare i capelli!”.

Buttiamola pure sul ridere, ma il potere della nostra mente è impressionante, anche quando si inventa le scuse più assurde e contorte. Idee preconcette, resistenze, ostacoli, problemi… Questi e molti altri sono gli stratagemmi che spesso inconsapevolmente escogitiamo per assecondare le nostre paure. In particolare quella di scardinare vecchi meccanismi per inoltrarci in territori sconosciuti.

Sentieri Sconosciuti

Personalmente ho avuto un lungo periodo di assenza dal tappetino in seguito a un lutto. Eppure è stato proprio dopo avere vissuto questa fase che ho trovato la forza di lasciarmi alle spalle situazioni incancrenite e mi sono dedicata principalmente allo yoga. Solo dopo molto tempo ho capito che anche in questa fase in realtà stavo in qualche modo praticando, facendo un lavoro su me stessa, che poi è il senso più profondo dello yoga e che non si limita alla buona riuscita di un’asana.

Guardarsi dentro, lavorare sulla nostra parte più intima e nascosta, scardinare blocchi emotivi, demolire muri sono tutte azioni difficili da fare e da portare avanti.

Sentire

In questi giorni mi ha molto colpito la frase di un’insegnante di yoga: “Come to your yoga mat to feel, not to accomplish”. Sentire e non realizzare è l’obiettivo. Questo messaggio oggi più che mai arriva diretto al punto, in una società che inneggia al profitto e al possesso a tutti i costi, imparare a sentire è sempre più difficile.

Sentire e non realizzare è l’obiettivo

Pensiamo di essere liberi di scegliere, ma in realtà la nostra mente è in balia di opinioni preconcette che nascono dal nostro egoismo, che a sua volta è condizionato da dinamiche esterne.

Questo non è un argomento facile da affrontare in un breve articolo e la mia intenzione non è certo quella di esaurirlo in poche righe. Però può essere uno spunto di riflessione, sia per chi insegna e si trova spesso di fronte allo scetticismo e alla riluttanza di curiosi e neofiti, ma soprattutto nel percorso personale. Perché il primo vero dovere è quello verso noi stessi, solo con una mente libera siamo poi in grado di aiutare anche gli altri.

Yogananda scriveva:

“La mente è come un miracoloso elastico che si può tendere all’infinito senza che si strappi”

Yogananda

Guru

La scelta di dove dirigersi sta ad ognuno di noi, non possiamo forzare nessuno a scegliere di intraprendere un percorso. Non puoi convincere nessuno che lo yoga non ruba il tuo tempo prezioso, ma che al contrario te lo restituisce. Anche in una assolata giornata di fine estate sotto l’ombrellone…

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti anche:
Yoga sì, competizione no
Test: ma tu che elemento sei?
La dimensione spirituale dello hatha yoga

Summary
Lo yoga non prende tempo, lo yoga restituisce il tempo
Article Name
Lo yoga non prende tempo, lo yoga restituisce il tempo
Description
L’altro giorno scendendo verso la riva del mare per la lezione serale di yoga, un gruppo di amici appollaiato sotto l’ombrellone si chiedeva: “ma che benefici dà questo yoga?”
Author
Publisher Name
Il Giornale dello Yoga
Publisher Logo

About The Author

Dopo due decenni di lavoro nell'universo editoria, dalla carta stampata alla tv, ho incontrato lo yoga e qualcosa è cambiato.

Everything you do, do it with soul.

Lascia un commento

Commenta per primo!

avatar
wpDiscuz

Yantra del mese

Iscriviti

Libro Consigliato

Pagina Facebook