Select Page

Tadasana, la posizione della montagna

Tadasana, la posizione della montagna

Significato di Tadasana

In sanscrito tada significa “montagna” e asana “posizione”, perciò Tadasana si può tradurre letteralmente come “la posizione della montagna”. Questa posizione è anche chiamata in alcune scuole Talasana, cioè “la posizione dell’albero di palma”.
L’importante è non confondersi con Vrksasana, la posizione dell’albero, che si esegue invece con il ginocchio piegato.

Tadasana, come si fa

  • Posizionati in piedi sul tappetino, con i piedi paralleli tra loro, distanti circa 15 centimetri. Mantieni le braccia rilassate ai lati del corpo.
  • Da questa posizione unisci i palmi delle mani di fronte al petto e fai salire le mani verso l’alto molto lentamente, fino a che le braccia non sono completamente distese sopra la testa. Mantieni i palmi delle mani leggermente separati tra loro e rivolti l’uno verso l’altro.
  • Allunga il torace, le spalle e le braccia il più possibile verso l’alto. Tieni i palmi e le dita delle mani rilassati, non tesi, ne’ rigidi.
  • Rilassa i muscoli delle spalle, allunga il collo e mantienilo allineato con la colonna vertebrale.
  • Questa è la posizione finale. Mantienila fino a quando riesci a sostenere lo sforzo in modo equilibrato, respirando normalmente.
  • Per uscire dalla posizione fai scendere lentamente le braccia evitando che le mani si tocchino tra di loro.

 Asana consigliate prima di eseguire Talasana: Padahastasana

Asana consigliate dopo aver eseguito Talasana: Hasta Uttanasana

Tecnica consigliata dopo aver eseguito Talasana: Sahaja Agnisara Dhauti

Tadasana Variazioni

Variazioni

In alcune scuole questa posizione viene eseguita con alcune piccole variazioni:

  • invece di tenere le mani separate sopra la testa, la postura può venire praticata con le dita delle mani incrociate tra di loro in un particolare mudra (dal sanscrito, “gesto”) oppure con i palmi delle mani uniti;
  • invece di tenere i piedi ben posati a terra, Tadasana può essere eseguita anche mantenendo l’equilibrio sulle punte dei piedi.

Nonostante le diverse variazioni possibili di questa posizione, la cosa più importante è l’allungamento verso l’alto dei muscoli del corpo.

In alcuni stili yoga tuttavia, Tadasana è una posizione diversa, in cui il praticante sta in piedi senza allungare le braccia verso l’alto.
Spesso Tadasana infatti viene paragonata a Samasthiti (parola che in sanscrito significa “rimanere stabile nello stesso posto”), la quale tuttavia non dovrebbe essere considerata una vera e propria asana, ma piuttosto un “comando all’attenzione”, che può essere associato a qualsiasi asana.

Tadasana Variazioni

Precauzioni

  • Tadasana è una posizione sicura, pressoché senza controindicazioni. Tuttavia, se soffri di pressione bassa e mantieni questa posizione troppo a lungo, potresti avvertire una sensazione di giramento di testa, debolezza o calo della vista. In questi casi, ritorna alla posizione di partenza e, se necessario, siediti a terra per qualche minuto respirando lentamente.
  • Se soffri di lesioni alle spalle esegui Tadasana con precauzione oppure evita di tenere le braccia sollevate a lungo.
  • Se sei affetto da ginocchio valgo (ginocchia ruotate verso l’interno), mantieni i talloni leggermente più ravvicinati tra loro.
  • Le donne in gravidanza durante l’esecuzione di questa posizione dovrebbero tenere i piedi alla stessa larghezza delle anche. In questo modo la base di appoggio diventa più ampia ed è così più facile mantenere l’equilibrio.

“Questa asana permette di sviluppare un forte senso dell’equilibrio. L’intero corpo è allungato e ciò permette di ammorbidire l’intera colonna vertebrale dall’alto verso il basso”

Satyananda Saraswati

Swami

Tadasana benefici

  • Corregge la postura.
  • Distende tutta la muscolatura della schiena e i dischi cartilaginei tra le vertebre.
  • Rafforza le braccia e migliora la flessibilità dell’intero corpo.
  • Tonifica i muscoli addominali, alleviando la costipazione e facilitando la digestione.
  • Espande il torace, aumentando la capacità polmonare e la pulizia dei bronchi, pertanto questa asana è consigliata se soffri di asma o bronchiti croniche.
  • Rilassa il sistema nervoso, favorendo un bilanciato sviluppo fisico e mentale.
  • Riduce la stanchezza.
  • Aumenta l’energia bio-magnetica a livello dei palmi delle mani e del torso.
Tadasana Benefici

Chakra attivato

Talasana attiva Anahata chakra, il chakra del cuore. Durante l’esecuzione di questa posizione infatti potresti avvertire una espansione e attivazione dell’energia a questo livello: benessere, apertura verso gli altri, amore, felicità.

Altre asana che attivano Anahata: Bhujangasana, Prarthanasana.

Consigli per principianti

Tadasana è una posizione piuttosto semplice, ma è importante tenere a mente alcuni consigli per eseguirla al meglio:

Mantieni il corpo ben allineato verticalmente, evitando di pendere di lato o di portare il bacino troppo in avanti o indietro.

Distribuisci il peso del corpo in modo uniforme in entrambe le gambe, prima di entrare nella posizione.

Articolo originale del 17/04/’16, aggiornato il 27/05/’17.

Tadasana Benefici
Summary
Tadasana, la posizione della montagna
Article Name
Tadasana, la posizione della montagna
Description
Tadasana permette di sviluppare un forte senso dell’equilibrio. L’intero corpo è allungato, portando benefici all'intera colonna vertebrale...
Author
Publisher Name
Il Giornale dello Yoga
Publisher Logo

About The Author

Il Giornale dello Yoga è un giornale online che tratta di Yoga e spiritualità.
Il nostro scopo è quello di fornire un’informazione obbiettiva e critica sul mondo della spiritualità, affrontando qualsiasi argomento trattato senza tabù né prese di posizione ideologiche, al fine di informare gli amanti di questa disciplina ed eventualmente stimolare un dibattito sui temi trattati.

Lascia un commento

Commenta per primo!

avatar
wpDiscuz

Yantra del mese

Iscriviti

Libro Consigliato

Pagina Facebook