Select Page

Il segreto dell’uovo di giada

Il segreto dell’uovo di giada

La relazione tra la condizione della vagina e il generale stato di salute fisico e mentale della donna era ben noto anche nell’antica Cina, culla di sapienza nella quale ha avuto origine la Medicina Cinese, il sistema medico più antico del mondo.

La pratica dell’uovo di giada era segretamente tramandata e custodita solo per la moglie e le concubine dell’imperatore, che lo utilizzavano regolarmente per allenare e rigenerare i muscoli vaginali, allo scopo di compiacere il loro sovrano nelle arti del letto. Fu così possibile constatare quanto queste donne mantenessero un generale stato di salute ed energia anche col passare del tempo.

Già 3000 anni prima di Cristo, la giada è stata considerata preziosa in Cina e veniva chiamata “la pietra regale” per le sue molteplici proprietà benefiche. Era nominata anche pietra della lunga vita, della chiarezza mentale, dell’equilibrio emozionale. Si credeva fornisse protezione contro i malanni fisici e le avversità, riequilibrasse il sistema nervoso ed era considerata fonte di saggezza e sincerità. Confucio la chiamava “lo specchio dell’integrità dell’anima”.

Donne antica Cina

Quali sono i benefici della pratica con l’ovetto di giada?

  • Tonifica i muscoli del pavimento pelvico, quindi aiuta a prevenire incontinenza urinaria e prolasso uterino e vescicale
  • Incrementa la passione, la libido e l’energia creativa
  • Aumenta la consapevolezza della parete vaginale, migliorandone la sensibilità
  • Aumenta la capacità orgasmica
  • Riavvicina le pareti vaginali, quindi è utile dopo la gravidanza e il parto (ma anche per la felicità del partner)
  • Migliora l’intesa di coppia
  • Migliora la lubrificazione vaginale
  • Previene la dismenorrea (dolori mestruali eccessivi)
  • Riequilibra la vita ormonale ad ogni età della donna
  • Riduce i disturbi legati alla menopausa, come secchezza vaginale e vampate di calore
  • Porta armonia a livello emozionale
  • Rimuove blocchi energetici e traumi psicologici, migliorando il rapporto con la propria sessualità.
Yoni Eggs

Come si usa l’uovo di giada (o yoni egg)?

È possibile acquistare un ovetto di giada sia attraverso internet che in negozi specializzati. Si trovano in commercio ovetti di vari minerali come quarzo rosa, citrino, ossidiana o altro, ma è raccomandabile acquistarne uno di vera giada, per le sue immense proprietà energetiche e terapeutiche, note da millenni.

Attenzione: la giada è un minerale abbastanza raro e per questo spesso scambiato con una pietra più chiara chiamata new jade o serpentina, di colore verde chiaro. La vera giada è invece color verde scuro.

Una volta acquistato il nostro ovetto di giada è necessario pulirlo accuratamente, soprattutto la prima volta. È sufficiente bollire dell’acqua, toglierla dal fuoco e immergervi l’ovetto per 5 minuti. Volendo si possono aggiungere all’acqua una o due gocce di tee tree oil o olio essenziale di lavanda. È meglio non bollire direttamente la giada per non danneggiarne le proprietà, ed evitare l’uso di disinfettanti chimici o saponi che potrebbero rimanere in tracce sulla sua superficie ed irritare la delicata parete vaginale.

Il timore più grande delle donne che cominciano ad usare l’uovo di giada è la paura che, una volta inserito, si perda all’interno della vagina. Questa paura è del tutto infondata! Il canale vaginale è chiuso nel fondo dalla cervice, quindi non c’è nessun pericolo che lo yoni egg possa risalire più in alto.
Per evitare questa apprensione, però, è possibile acquistare un uovo dotato di un foro alla sua estremità più piccola, così da poterci inserire un filo. Si può usare del filo interdentale, inserito doppio nel piccolo buco, così da creare un cappio nel quale si potrà inserire l’altro capo del filo creando un nodo. In questo modo avremo assicurato l’ovetto al filo che rimarrà all’esterno della vagina durante l’uso. Procederemo quindi all’uso del nostro uovo di giada senza la paura che si disperda dentro al nostro corpo.

Yoni Egg Filo

Crea la situazione ideale per una pratica così intima, evitando di farlo di fretta. Prenditi il tempo di preparare la stanza, accendere una candela, mettere una musica che ti rilassa e ti fa stare bene. Sdraiati sul letto e stira tutto il corpo per allentare le tensioni, fai un paio di bei respiri profondi.

La prima accortezza da avere è quella di scaldare la giada alla temperatura del nostro corpo. Potremmo tenerla in mano per un poco, oppure metterla tra gli indumenti e la pelle a livello dell’addome o della cintura.

La condizione ideale sarebbe che la nostra vagina fosse naturalmente umidificata. Prima di inserire il nostro magico ovetto prendiamoci il tempo per sentire il corpo, accarezziamoci e regaliamoci un massaggio al seno per stimolare la reazione ormonale che farà lubrificare la vagina. Il massaggio al seno è una pratica molto salutare per la ghiandola mammaria, inoltre aiuta a rilassare le tensioni psichiche. È possibile comunque usare un lubrificante come l’olio di cocco o di mandorle.

Giada

Una volta inserito l’ovetto, porta la consapevolezza alla yoni (dal sanscrito “tempio sacro”, è il termine con cui viene chiamata la vagina nella tradizione tantrica) e ascolta tutte le sensazioni che percepisci. Riesci a sentirlo?
Molte donne hanno per natura una vagina grande, anche la regolare attività sessuale ed eventuali parti naturali possono allargare il canale vaginale; in questo caso potrebbe essere necessario un ovetto più grande.
Attraverso la ginnastica intima con il supporto dell’ovetto, la vagina ritroverà la larghezza di quando eravate ragazze e allora potrete passare ad un uovo più piccolo.

Si possono acquistare set di tre ovetti di grandezze differenziate, il più grande della dimensione di un normale uovo di gallina, uno medio e uno ancora più piccolo. Le principianti cominceranno con quello più grande per passare man mano a quelli più piccoli. Non allarmarti se, nonostante stai usando uno yoni egg grande, non percepisci nessuna sensazione: prendi semplicemente atto del fatto che la tua vagina ha bisogno di essere tonificata ed attivata, armati di forza di volontà e prometti a te stessa di eseguire gli esercizi tutti i giorni. È ora di risvegliare la “bella addormentata”, e sarà il regalo più bello che tu ti possa fare!

Kegel segreto

Il solo fatto di mantenere alcune ore l’ovetto di giada nella yoni, aumenterà notevolmente la sensibilità di questa area remota del corpo, una grande serie di terminazione nervose verranno stimolate così da creare nuove connessioni neuronali fra il cervello e la parete vaginale, dando inizio ad un nuovo processo di consapevolezza.

Molte donne non hanno una completa sensibilità vaginale e di conseguenza i loro rapporti sessuali non sono abbastanza soddisfacenti, a causa di una dissociazione tra il cervello e i punti erogeni nella vagina. Questa situazione può essere trasformata velocemente cominciando a portare più attenzione in questa area. L’ovetto di giada risulta essere un ottimo alleato per questo scopo.

Quando usare l’uovo di giada?

Se tieni l’ovetto nel tuo corpo mentre cammini, fai le pulizie in casa, balli, pratichi yoga, la tua vagina manterrà una leggera contrazione perché l’uovo non esca per effetto della forza di gravità. In questo modo allenerai la muscolatura delle pareti vaginali, mentre il movimento dell’uovo all’interno andrà a creare un costante e piacevole massaggio alla yoni rilassando inutili tensioni.

  • Se nella posizione eretta l’ovetto tende ad uscire facilmente, anche se provi a contrarre i muscoli, la tua yoni ti sta dicendo che è giù di tono e che ha bisogno di un po’ di palestra.
  • Se invece fai fatica ad inserire l’uovo perché la vagina è chiusa o non riesci a rilassarla abbastanza per farlo uscire, allora il tuo fiore ti sta dicendo che è teso e contratto e che le devi insegnare a rilassarsi.
Ballare con lo Yoni Egg

Per avere il massimo effetto di tonificazione della muscolatura, si dovrà associare gli esercizi di contrazione e rilassamento di Kegel:

  • una volta inserito lo yoni-egg, prova a contrarre i muscoli vaginali così da farlo risalire lungo il canale, poi rilassa fino a sentirlo scendere.
  • ripeti la contrazione più volte, cominciando con 10-20 fino a 150 cicli al giorno.
  • ricordati di terminare sempre con un adeguato rilassamento dei muscoli e di non esagerare con il numero delle ripetizioni. Procedi sempre in modo molto graduale per creare il risultato di un perineo forte ma anche morbido ed elastico. Stai lavorando con il “sacro tempio” del tuo corpo, la dolcezza e la sensibilità sono atteggiamenti imprescindibili per una zona così delicata, femminile e vulnerabile.

E’ fondamentale cominciare in modo graduale, tenendo l’ovetto in vagina per un’ora al giorno. Se durante questo lasso di tempo sentite fastidio o dolore, potrete toglierlo (ma questo succede molto raramente).

Incrementate poi secondo il vostro sentire. Con il passare del tempo, alcune donne lo inseriscono al mattino quando vanno al lavoro e lo tengono all’interno tutto il giorno, altre amano inserirlo durante la notte perché hanno notato un effetto sulla qualità dei sogni. È bene seguire il proprio istinto, ascoltarsi e intuire qual è il tempo giusto per ognuna di noi, senza cadere in inutili esagerazioni che potrebbero creare tensione e rigidità controproducenti.

Yoni Egg

Effetti psicologici dell’uovo di giada 

L’effetto della giada a livello del secondo chakra produce una profonda purificazione energetica, che si traduce nell’armonizzazione dei piani emotivi. Per questa ragione molte donne che usano lo yoni egg riferiscono di percepire moltissima calma interiore ed equilibrio psicologico.

La pratica con l’ovetto di giada aiuta a prendere coscienza dei propri punti erogeni profondi e risulta essere un valido aiuto per incrementare la sensibilità vaginale. La tonificazione della muscolatura vaginale migliora la qualità dell’orgasmo interno che diverrà incredibilmente profondo e appagante, eliminando tensione e stress dal corpo e dalla mente, e aprendo la donna al massimo potenziale creativo in tutte le aree della vita. Aprirsi al massimo potenziale orgasmico va ben oltre, quindi, al mero provare piacere, è trovare un profondo appagamento fisico e spirituale, muovere e canalizzare le energie è aprirsi a profondi stati estatici che aprono a dimensioni spirituali.

Yoni Egg

La pratica dell’ovetto risulta essere particolarmente indicato per rimuovere blocchi energetici dovuti a traumi passati, che possono rimanere stivati nella memoria cellulare della vagina, utero e cervice.

Esperienze sessuali poco piacevoli, emotivamente squilibranti o addirittura traumatiche possono lasciare un brutto ricordo nel corpo di una donna, soprattutto in giovane età e possono condizionare a lungo il rapporto con la propria sessualità e femminilità. Penetrazioni troppo precoci, quando la yoni non era ancora pronta, oppure violente, prive di quello spazio di dolcezza necessario per diventare aperte e recettive, per non parlare di violenze, dove la vagina viene violata senza il permesso della donna, possono creare una permanente ansia da penetrazione, la paura tremenda di aprirsi e lasciarsi andare.

La pratica dell’uovo di giada può essere un valido aiuto per sciogliere tali blocchi energetici e far si che l’energia ricominci a fluire dove si era bloccata, e così migliorare il rapporto con se stesse.

Summary
Il segreto dell'uovo di giada
Article Name
Il segreto dell'uovo di giada
Description
La pratica dell’uovo di giada era segretamente custodita solo per la moglie e le concubine dell’imperatore, allo scopo di compiacere il loro sovrano nelle arti del letto...
Author
Publisher Name
Il Giornale dello Yoga

About The Author

Amita, fondatrice di Malini Yoga , tiene corsi di Yoga, seminari di Tantra, gruppi di donne in Italia e all’estero.

Autrice del libro “Il potere della Shakti” sulla sessualità femminile di prossima pubblicazione. Il suo carisma e la cura per gli studenti la rendono un'insegnante molto popolare, la giusta miscela di forza e sensibilità .

Amita dedica tutta la sua vita alla diffusione di questo incredibile insegnamento.

Il mio blog: Malini Yoga

Lascia un commento

1 Commento su "Il segreto dell’uovo di giada"

avatar
Ordina dal:   più nuovo | più vecchio | più votato
sara
Ospite
sara

Grazie! Volevo chiedere se posso usare questa tecnica comunque soorattutto per i blocchi, anche se ho tolto l’utero e una tuba 5 anni fa, ora sono in menopausa credo. Sara

wpDiscuz

Yantra del mese

Iscriviti

Libro Consigliato

Pagina Facebook