Select Page

Orgasmo interno: l’esperienza che tocca l’anima

Orgasmo interno: l’esperienza che tocca l’anima

La sfera sessuale nella donna è uno degli aspetti della femminilità più difficile da esplorare.

Il sesso può essere il nostro miglior alleato, fonte inesauribile di energia vitale e creatività, oppure la nostra ombra più minacciosa che blocca l’intero potenziale femminile.

L’orgasmo questo sconosciuto

L’energia sessuale è la forza primordiale del genere umano ed ha un enorme potere su di esso. Proprio per questa ragione, da sempre, è stata soppressa con tonnellate di senso del pudore e di vergogna. Il risultato è che, ancora oggi, a quarant’anni dalla rivoluzione sessuale degli anni ’70, sono moltissime le donne che non hanno mai provato un orgasmo o al massimo ne hanno avuto uno esterno e superficiale di meno di due secondi.

L’esperienza dell’orgasmo nella donna può risultare profonda e soddisfacente e lasciarsi dietro un vero senso di appagamento e nutrimento emozionale, o essere un’esperienza superficiale, veloce e che lascia un senso di frustrazione.

Lo stesso Sigmund Freud, fondatore della psicoanalisi e studioso dello sviluppo psicosessuale, aveva intuito che le donne che sperimentano regolarmente l’orgasmo profondo sono più rilassate, affrontano la vita in modo più disteso e sono meno predisposte allo stress e alle nevrosi.

È importante ricordare che ogni donna, (assolutamente ogni donna!!), può avere accesso a livelli di piacere più profondi e appaganti. Ciò che la separa da tale stato è solo il coraggio di esplorare e conoscere il proprio corpo ed il potenziale sessuale che esso racchiude.

Orgasmo Interno

L’orgasmo esterno o clitorideo

Il clitoride è il punto erogeno esterno della donna, formato dalle stesse cellule staminali che nell’uomo formano il pene, infatti l’esperienza sessuale che ne deriva è molto simile a quella maschile, esterna e per questo facilmente accessibile.
L’orgasmo clitorideo è per sua natura esplosivo, ossia comporta la dispersione dell’energia all’esterno, e coinvolge solamente l’area genitale e i chakra inferiori (cioè il primo e il secondo).

Questo tipo di esperienza lascia spesso un senso di stanchezza e frustrazione, perché non apre all’appagamento completo e non necessita un coinvolgimento emotivo. Molte donne, infatti, hanno timore di entrare in contatto con la propria emotività, esplorare i meandri del regno interiore comporta una certa dose di vulnerabilità che può spaventare.

L’orgasmo clitorideo può essere paragonato all’eiaculazione maschile, in quanto in entrambi i casi vi è la dispersione del potenziale energetico. La maggior parte delle donne dopo aver raggiunto questo tipo di orgasmo non sopporta ulteriormente la stimolazione del clitoride e perde interesse per il sesso, fino a che i livelli di energia sono tornati normali, esattamente come avviene nell’uomo dopo l’eiaculazione.

Orgasmo Interno

Cos’è l’orgasmo interno?

Quando l’orgasmo coinvolge anche le pareti interne della vagina e la cervice, allora si può parlare di orgasmo interno, che per sua natura è implosivo. L’energia generata non si rovescia all’esterno, disperdendosi, ma fluisce verso l’alto. Il piacere quindi non è più solamente localizzato ai genitali, ma si espande verso il torace, le braccia, la testa e diventa un’esperienza completa che coinvolge tutto il corpo.

Questo tipo di esperienza regala un grande appagamento emotivo, la muscolatura di tutto il corpo si ammorbidisce, il respiro si fa libero e profondo. La donna sperimenta uno stato di totale abbandono ed il benessere che ne deriva coinvolge tutti i livelli, è un orgasmo che tocca l’anima.
La mente si libera da ogni pensiero per far spazio ad un oceano di pace interiore, i confini del proprio essere si espandono ed il campo energetico aumenta, l’orgasmo tantrico è un’esperienza straordinaria che può aprire ad esperienze fuori dal corpo e all’estasi.

Se sei interessata a degli esercizi specifici per tonificare le pareti vaginali, leggi anche Il Segreto dell’uovo di giada.

Uovo Giada

La sessualità tantrica

Spiegato ciò capiamo perché nell’antica disciplina del Tantra viene data così tanta importanza all’unione sessuale e all’orgasmo, in quanto può dare accesso a stati di espansione della coscienza come quelli che si possono ottenere con anni di pratiche spirituali, come la meditazione o la preghiera.

Nell’unione profonda che avviene con la sessualità tantrica, l’intensità dell’orgasmo femminile funge da propulsore per quello maschile, così che l’uomo possa canalizzarlo e direzionarlo verso i livelli superiori di energia, attivando i chakra superiori dei due partner.

L’unione sessuale tantrica diventa una vera e propria pratica spirituale e può portare in breve tempo gli stessi benefici di ore e ore di Hatha Yoga o altre tecniche di sublimazione dell’energia.

Summary
Orgasmo interno: l'esperienza che tocca l'anima
Article Name
Orgasmo interno: l'esperienza che tocca l'anima
Description
L’energia sessuale è la forza primordiale del genere umano ed ha un enorme potere su di esso. Proprio per questa ragione, da sempre, è stata soppressa con tonnellate di...
Author
Publisher Name
Il Giornale dello Yoga

About The Author

Amita, fondatrice di Malini Yoga , tiene corsi di Yoga, seminari di Tantra, gruppi di donne in Italia e all’estero.

Autrice del libro “Il potere della Shakti” sulla sessualità femminile di prossima pubblicazione. Il suo carisma e la cura per gli studenti la rendono un’insegnante molto popolare, la giusta miscela di forza e sensibilità .

Amita dedica tutta la sua vita alla diffusione di questo incredibile insegnamento.

Il mio blog: Malini Yoga

Lascia un commento

Commenta per primo!

avatar
wpDiscuz