Select Page

Il Monastero di Singhkri

Il Monastero di Singhkri

Il Monastero di Singhkri è situato vicino al Villaggio di Singhkri, nella Contea di Tongde, Prefettura di Hainan (regione Tibetana di Amdo). E’ uno dei più importanti monasteri Buddisti dell’intera regione, in particolare per la tradizione Nyingma (la più antica delle quattro maggiori scuole di Buddismo Tibetano).

Questo Monastero rappresenta un riferimento per la comunità locale e per i villaggi circostanti disseminati lungo la meravigliosa vallata piena di boschi e pascoli. L’intera popolazione Tibetana di questa area è nomade e l’economia locale è basata sull’allevamento (yak, bovini e ovini).

Qui i giovani monaci tibetani della zona hanno la possibilità di apprendere e praticare la conoscenza tradizionale e gli insegnamenti originali della cultura tibetana, una conoscenza antica e molto vasta che rischia di andare perduta.

Gli studenti di Singhkri svolgono infatti una funzione molto importante, quella di custodire un patrimonio di cultura e tradizioni preziose: qui vengono trasmesse dai maestri più anziani le 10 Scienze tradizionali della Cultura tradizionale Tibetana (medicina, astrologia, filosofia, logica, poesia, grammatica, calligrafia, disegno, canto, danze ecc.), oltre che pratiche spirituali molto antiche.

Negli ultimi cinquant’anni le regioni tibetane hanno vissuto un processo di disarticolazione della tradizionale struttura socio-culturale, che ha dovuto lasciare spazio ai nuovi modelli economici e sociali imposti dalle politiche governative. Di fatto, malgrado i grandi progressi economici della Cina e il relativo successo delle politiche nazionali per la riduzione della povertà, la maggioranza della popolazione tibetana, in particolare le comunità nomadi, vive in condizioni estremamente difficili e non sempre ha accesso ai servizi di base.

In questo contesto i monasteri svolgono un ruolo fondamentale per la sopravvivenza della cultura e delle tradizioni tibetane, in quanto rappresentano un forte punto di riferimento culturale e sociale oltre che religioso. Ma, vista l’estrema povertà della comunità locale che non è più in grado di sostenerli, portano avanti le proprie attività con grandi difficoltà.

Monastero Singhkry

Il Monastero di Singhkri sta chiedendo aiuto per supportare quegli studenti che provengono da famiglie poverissime. Le offerte che ricevono non sono più sufficienti per coprire le spese quotidiane di tutti i monaci e monache, specialmente durante il lungo e freddo inverno Tibetano. Grazie al Sostegno a Distanza, queste monache e monaci possono avere la possibilità di mangiare pasti caldi ogni giorno, riscaldarsi in modo appropriato, avere i materiali necessari per l’educazione e avere accesso all’assistenza sanitaria quando necessario.

Per parlarvi del Monastero di Singhkri abbiamo intervistato Roberta Marranca (Responsabile Sostegno a Distanza di ASIA Onlus) che fa periodiche missioni sul campo per constatare i bisogni dei beneficiari dei progetti.

Oggi chi vive in questo Monastero?

Il Monastero di Singhkri ospita circa 900 persone tra i quali monaci (circa 460), monache (400) e Dgebsnyen (coloro che seguono I cinque precetti del non uccidere, non rubare, non fare sesso promiscuo, non imbrogliare e non bere).

Come si svolge la vita quotidiana?

Nei Collegi di Studio le attività iniziano alle cinque del mattino e finiscono intorno alle dieci di sera. Ogni giorno monaci e monache (nei loro rispettivi collegi) sono impegnati con lezioni di 4 ore, circa 7 -8 ore di studio individuale, un’ora di dibattito dialettico, 2-3 ore di meditazione e preghiere, oltre che alla gestione dell’edificio del Monastero.

Monastero Singhkry

Quanto dura un ciclo di studi?

Generalmente, il periodo di studio ha una durata di 25 anni. Durante i primi tre anni, i novizi immatricolati, monaci o monache si concentrano sull’addestramento della mente, memorizzazione e meditazione. I successivi dieci anni si focalizzano sui Cinque Soggetti Principali, quindi: Logica, Evitare gli Estremi, Perfezione della Saggezza, Disciplina Monastica e Metafisica. Durante gli ultimi dodici anni, monaci e monache approfondiscono la loro conoscenza dei vari sutra e dei principali tantra.

Quando hai visitato questo Monastero?

Nel settembre dello scorso anno ho incontrato i monaci e le monache che vivono in questo Monastero, in particolare una monaca laureata in lingue mi fece da interprete e mi raccontò delle condizioni disagiate delle monache.

Che cosa avete fatto per questo Monastero?

Abbiamo costruito i dormitori e le aule per il collegio in linea con l’architettura tradizionale tibetana e i principi della bio-edilizia, coinvolgendo manodopera locale e richiedendo anche il supporto volontario dei monaci e degli abitanti del villaggio e abbiamo pubblicato tutti i testi utilizzati nei collegi di questa tradizione.

Perché c’è bisogno dell’aiuto di tutti?

Una volta i monasteri erano sostenuti dalla comunità, oggi purtroppo i tibetani vivono una situazione di grave difficoltà economica. Dare un aiuto ai monasteri che si trovano in Tibet significa aiutare la Comunità a non dimenticare le proprie radici culturali e mantenere vivi valori propri di questa cultura come la non-violenza, la tolleranza, la compassione.

Adotta un monaco o una monaca del Monastero di Singhkri

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbero interessarti anche:

Preservare la spiritualità del Tibet, il monastero di Galingteng

ASIA ONG che lavora in Tibet dal 1988 con i suoi progetti sostiene le realtà tradizionali tibetane per offrire nuove opportunità e risorse affinché tale patrimonio non vada definitivamente perduto.

Summary
Il Monastero di Singhkri
Article Name
Il Monastero di Singhkri
Description
Il Monastero di Singhkri è uno dei più importanti monasteri Buddisti nella Contea di Tongde, in particolare per la tradizione Nyingma...
Author
Publisher Name
Il Giornale dello Yoga
Publisher Logo

About The Author

Il Giornale dello Yoga è un giornale online che tratta di Yoga e spiritualità.

Il nostro scopo è quello di fornire un’informazione obbiettiva e critica sul mondo della spiritualità, affrontando qualsiasi argomento trattato senza tabù né prese di posizione ideologiche, al fine di informare gli amanti di questa disciplina ed eventualmente stimolare un dibattito sui temi trattati.

Lascia un commento

Commenta per primo!

avatar
wpDiscuz