Select Page

Mese: marzo 2017

Asana e Stelle – La lingua perduta dei veggenti

Il Canto Delle Stelle¹ -” Di Du De Do…Ba Bi Bu Be…”- Non è una canzone di Frank Sinatra, e nemmeno un esercizio di logopedia. Si tratta di alcuni dei suoni delle stelle secondo la tradizione vedica. Per gli antichi indiani la sfera celesta era divisa in 27 settori, o “Case Lunari”, chiamati नक्षत्र nakṣatra, letteralmente stelle, o perle. Da ogni “Casa Lunare” provengono tredici raggi (2) che raggiungono la terra. Quattro di essi, percepibili come “suono-luce”, sono indicati, appunto, con le sillabe A, I, U, E, O, BA, BI, BU, BE, BO ecc. In tutto avremo 27 x 4 = 108 suoni-luce corrispondenti...

Read More

Yoga in gravidanza

Lo sapevi che lo yoga prenatale ti può aiutare nella preparazione al parto e può far bene anche alla salute del tuo bambino? Non importa se sei una principiante o una praticante esperta, lo yoga prenatale è per tutti ed è facile da imparare. Se sei incinta e stai cercando un buon modo per mantenerti in forma (ma anche rilassarti), prova lo yoga! In questo articolo ti spiegherò alcuni dei benefici di questa pratica, ti descriverò come si svolge una lezione di yoga prenatale e ti darò dei consigli per la sicurezza tua e del tuo bambino. Inoltre potrai imparare...

Read More

Yoga Per i Detenuti: pratica dell’integrazione personale nel contesto carcerario.

“Quando formuli un pensiero pieno di comprensione, perdono e compassione, quel pensiero avrà immediatamente un effetto di guarigione sulla tua salute fisica e mentale e sulle persone che ti circondano. Se nella mente produci un pensiero pieno di rabbia e di condanna, quel pensiero subito avvelenerà il tuo corpo e la tua mente, e le persone che hai intorno. Il pensiero è la prima forma di azione, perché è pensando che gettiamo le basi di quello che sarà il nostro impatto sul mondo“ Thich Nhat Hanh Monaco Buddhista La Costituzione italiana sancisce all’art. 27 co. 3 che «le pene...

Read More

Pasasana, la posizione del cappio

Pasasana può essere descritta come una posizione relativamente avanzata, in cui coesistono lo squat, un piegamento in avanti e una torsione del corpo. La posa allena anche il senso dell’equilibrio nel momento in cui ci si deve accucciare a terra e contemporaneamente compiere una torsione. Nonostante sia una posizione avanzata, esistono tuttavia diverse variazioni e modifiche con cui è più semplice iniziare. Significato di Pasasana In sanscrito, pasa significa “legame, nodo, cappio”, mentre asana significa “posizione”. Pertanto questa asana viene tradotta come la “posizione del cappio”. Come si fa Pasasana Posizionati in piedi sul tappetino in Tadasana. Concentrati sulla...

Read More

Tu sei pronto al cambiamento?

“Il mio maestro Zen diceva che l’unico modo per essere felici è vivere il presente senza preoccuparsi del futuro: ovviamente è morto povero e single!” Ecco questa frase racchiude più o meno l’essenza della nostra società, della nostra mente perfezionista e calcolatrice. Devi pensare alle conseguenze, pensare al futuro, mica puoi vivere il presente per sempre! Solo programmando tutto possiamo essere felici? Ci hanno sempre detto così!!! Ci Hanno insegnato fin da piccolini che quello che pensa la gente su di noi è essenziale, che avere tante cose ci salva dal baratro dell’infelicità, che è meglio essere un manager...

Read More

Shanka Prakshalana: la conchiglia lucente

Indice: 1- Introduzione 2- Eliminare il superfluo 3- Shanka Prakshalana, il lavaggio dell’intero circuito digestivo 4- L’intestino, il nostro secondo cervello 5- Cos’ è Shanka Prakshalana 6- Come si fa Shanka Prakshalana 7- L’alimentazione dopo Shanka Prakshalana 8- Controindicazioni e precauzioni 9- I benefici di Shanka Prakshalana 10- Riflessioni personali 11- Conclusioni 12- Bibliografia “Nei lunghi e sconfinati inverni, dolenti e gelidi, ho simulato un invidiabile benessere..“. Canticchiando i versi della canzone di una nota cantautrice, mi muovo alacremente per casa per adempiere alle classiche grandi pulizie di primavera, la brezza fresca del mattino entra dalle finestre spalancate: l’inverno è sempre troppo lungo ma finalmente è finito e l’energia e il...

Read More

Onironautica, come controllare i propri sogni per scoprire sé stessi

Ti piacerebbe librarti in alto nel cielo e volare sopra la città? Visitare Marte? O magari fare due chiacchiere con Albert Einstein? Beh, poche persone risponderebbero di no. E se ti dicessi che è possibile vivere queste esperienze – e senza far uso di alcuna sostanza allucinogena? Probabilmente non mi crederesti, non prima che ti abbia parlato dei sogni lucidi. Cosa sono i sogni lucidi Un sogno si definisce “lucido” quando all’interno di esso l’individuo prende coscienza del fatto di stare sognando. Il primo a coniare questa espressione fu lo psichiatra Frederik van Eeden  che, tra la fine dell’Ottocento...

Read More

Ardha Bhekasana, la mezza posizione della rana

Ardha Bhekasana è una delle asana più complete e impegnative, agisce sia al livello delle anche, che a quello del bacino e delle ginocchia. Significato di Ardha Bhekasana In sanscrito, ardha significa “metà”, bheka significa “rana” e asana “posizione”. Pertanto questa asana può essere tradotta come la “mezza posizione della rana”. Questa posa è chiamata così perché la forma delle gambe piegate che si assume nella posizione mimano la forma delle gambe di una rana. In alcune scuole di yoga questa asana è anche conosciuta con il nome Ardha Mandukasana oppure Eka Pada Bhekasana, la “posizione della rana con una gamba”. Come...

Read More

Jivamukti Yoga, lo Yoga della Liberazione

Jivamukti Yoga è uno dei nove metodi di Hatha Yoga ufficialmente riconosciuti al mondo, fondato negli anni ’80 da Sharon Gannon e David Life, in seguito ai loro studi insieme a grandi maestri indiani. Può essere considerato un Vinyasa Yoga, quindi dinamico, che ha tuttavia radici profonde negli insegnamenti dei Guru di Sharon e David: Sri K. Pattabhi Jois, Swami Nirmalananda e Shri Brahmananda Sarasvati. Jivamukti Yoga è diventato famoso per essere il metodo scelto da tante celebrity, da Michael Franti a Lenny Kravitz, che frequentano con regolarità il famoso centro situato a Union Square, New York. Non solo:...

Read More

Come lo Yoga può aiutare ad affrontare scissioni o cambiamenti?

Scompaginamento, perdita, identità e futuro incerti. Quando cambiamo strada, orientamento, stile di vita, quando decidiamo di dare un taglio netto col passato, o siamo portati a farlo, come viviamo la separatezza da quello che si era? Una scissione può avere il peso di un trauma? O può essere occasione per darsi un nuovo punto di vista? Nello yoga il cammino verso sé stessi è lungo e sempre impervio, provvido di step e rifacimenti. Ecco che la scissione è un’occasione per rivedere, rianalizzare, mettersi in discussione. È movimento, è uscire dal pantano delle certezze, delle abitudini. Ma come lo yoga...

Read More

Bakasana, la posizione della gru

Significato di Bakasana In sanscrito, la parola baka si riferisce a un uccello che somiglia ad una gru, pertanto questa posa può essere tradotta la “posizione della gru”. In ogni caso questa asana è maggiormente nota come la “posizione del corvo”. Bakasana, come si fa Inizia in Tadasana. Accovacciati a terra e appoggia le mani davanti a te sul tappetino, separate tra di loro dalla larghezza delle spalle, con le dita ben distese e separate. Mantieni le mani e piedi dove sono, ma solleva il bacino verso l’alto, piega le ginocchia e stacca i talloni da terra in modo...

Read More

La Sequenza di Vajrasana: 9 Vinyasa per aiutare l’intestino pigro

La vita sedentaria, un’alimentazione scorretta o elevati livelli di stress possono causare gonfiore nell’area addominale, con dolori, crampi e stitichezza. Oltre a mangiare meglio e muoverci di più cosa possiamo fare? Lo Yoga può aiutarci nel combattere i sintomi dell’intestino pigro? La risposta è ovviamente si! Qui di seguito trovi una sequenza studiata per stimolare la digestione e aiutare l’intestino ad essere più regolare (oltre a condurre ad una maggiore stabilità emotiva e concentrazione). Questa pratica è da eseguire preferibilmente a digiuno, meglio al mattino, dopo aver bevuto un bicchiere d’acqua tiepida con il succo fresco di mezzo limone....

Read More

Yogi Bhajan (Harbhajan Singh Khalsa, 1929-2004)

Yogi Bhajan è il “punto zero” del Kundalini Yoga in occidente, e non è difficile immaginare che senza di lui, questo stile di yoga ci sarebbe ancora sconosciuto. Nasce il 26 agosto 1929 nel distretto di Gujranwala, nel nord-ovest dell’India (attuale Pakistan), da padre Sikh e madre Indù.  Viene educato in una scuola cattolica gestita dalle suore perché i genitori la ritengono la migliore della zona, mentre le basi del Sikhismo (incluso il rispetto sacro dell’eguaglianza per tutti gli uomini e le donne), gli vengono impartite dai nonni paterni. All’età di 7 anni viene mandato a studiare presso Sant...

Read More

Marichyasana, la posizione del raggio di luce

Marichyasana è un piegamento in avanti che fa ruotare il bacino e le spalle in direzioni opposte, creando una torsione nella parte superiore del corpo. Altri piegamenti in avanti: Paschimottanasana, Padahastasana. Altre torsioni: Ardha Matsyendrasana, Kati Chakrasana Significato e mitologia di Marichyasana Marichyasana prende il nome dalla parola sanscrita marichi, che significa “raggio di luce”. Nella mitologia Indiana, Marichi era uno dei figli di Brahma, il creatore divino, ed era il capo dei Maruti, “gli splendenti”. Marichi inoltre era uno dei veggenti (rishi), che intuitivamente riuscivano a “vedere” e dichiarare la legge divina dell’universo (dharma). Marichyasana, un nome molte...

Read More

Le danze indiane e il Bharatanatyam: una storia millenaria

“La danza è una sequenza ritmica nata dallo spazio e dal tempo, elementi essenziali di questo mondo della manifestazione. La danza è dunque espressione massima del processo di creazione universale.” Natya-Veda La danza è una manifestazione talvolta spontanea talvolta organizzata del corpo umano, praticata dall’umanità sin dai tempi più remoti. La tendenza a modificare l’uso ordinario e funzionale del proprio movimento è impiegata nei giochi dei bambini, nel divertimento degli adulti e nelle ritualità sacre e profane di tutto il mondo. Gli uomini danzano per raccontare storie, creare senso di comunità, comprendere e imitare la natura e le forze divine, scaricare le...

Read More

La Festa di Holi

Un’esplosione di colori per abbracciare le differenze tra gli esseri umani Se andate in India nel periodo che va da fine febbraio alle prime settimane di marzo, non potrete evitare di essere coinvolti in un festival antico e particolarmente prediletto, Holi: indossate degli indumenti bianchi usati e preparatevi a una festa piena di gioia e di colori. Holi segna la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera, il risveglio della natura, la fertilità della terra e la speranza nell’abbondanza dei raccolti a venire. Holi si celebra il giorno dopo la luna piena di marzo che quest’anno cade il 13 (marzo)....

Read More