Select Page

Mese: febbraio 2017

Tipi Di Yogin Che Un Insegnante Può Trovarsi Ad Un Corso

Oltre ad esistere diversi tipi di insegnanti di Yoga, ci sono anche diversi generi di persone che vengono a seguire i corsi di Yoga. Nel corso degli anni ho avuto modo di osservare le persone che venivano a curiosare ad una prima lezione o che dopo una prima esperienza decidevano di continuare questo percorso per molti anni successivi. La raccolta degli Yogin/i che un insegnante di Yoga incontra nel suo percorso non vuole essere una critica verso nessuno, ma solo un modo ironico per descrivere le differenti tipologie di persone che scoprono la pratica. Quando si aprono le iscrizioni...

Read More

Utthan Pristhasana, la Posizione della Lucertola

Significato di Utthan Pristhasana In sanscrito utthan significa “distendere” e pristha significa “pagina di un libro”, ma anche “retro del corpo”. Pertanto il significato letterale di questa asana è “la posizione per distendere il retro del corpo”, anche se la postura è più comunemente chiamata “la posizione della lucertola”, per la somiglianza della posizione assunta con il corpo allungato e scattante del rettile. Come si fa la posizione della lucertola Posizionati in Adho Mukha Svanasana. Porta in avanti il piede destro e appoggialo accanto alla mano destra, leggermente all’esterno della spalla. Assicurati di portare bene avanti il piede in modo...

Read More

Yoga a Milano

Ah… Milano, la città più attiva e laboriosa d’Italia. Milioni di cose diverse da fare: locali, ristoranti, festival, musei e fiere. Non si sta mai un attimo fermi! Del resto tutto questo movimento può risultare un po’ stressante… Se vuoi prenderti una vacanza dal traffico, dal lavoro o dalle centinaia di impegni che sicuramente la metropoli ti crea, non c’è niente di meglio che fare visita ad uno dei tanti yoga studio o scuole di yoga disseminate per la città. Una classe di yoga, anche solo di un’ora, può cambiarti drasticamente la qualità della vita per l’intera settimana! Qui...

Read More

Prima lezione di Yoga: 7 consigli per iniziare

Prima lezione di Yoga E’ normalissimo sentirsi un po’ nervosi durante le prime lezioni di yoga. Tutte quelle nuove (e strane) asana in cui posizionare il corpo che, molto probabilmente, non ne vuole sapere di essere flessibile. Tutti quei complicati esercizi di pranayama e la sincronizzazione del respiro con il movimento da eseguire di fronte a un gruppo di sconosciuti molto più bravi di te. La prima classe di yoga può creare una certa ansia anche ai più coraggiosi! Ma non ti preoccupare: ricorda che anche i praticanti più esperti con cui ti confronti all’inizio, quando hanno cominciato a praticare, probabilmente si sono...

Read More

Introduzione al Kundalini: Lo Yoga della Consapevolezza

Kundalini: Lo Yoga della Consapevolezza Nelle sue forme più elementari, il Kundalini Yoga raggiunge l’occidente alla fine del XIX secolo.  Tuttavia, quando nel 1968 Yogi Bhajan introduce lo Yoga e la Meditazione Kundalini negli Stati Uniti, si fa portatore di una tecnologia le cui origini si perdono nelle nebbie del tempo: una tecnologia perfezionata e raffinata in segreto nel corso di innumerevoli generazioni di maestri e iniziati nei templi dell’India del Nord, in Tibet e in Nepal, e ritenuta attualmente il più potente e inclusivo fra i tanti stili di yoga conosciuti. La tecnologia del Kundalini Yoga come insegnato...

Read More

Makarasana, la posizione del coccodrillo

Questa posizione è semplice da eseguire ed è particolarmente indicata come asana di riposo dopo l’esecuzione di pose impegnative o dopo una lunga sessione di meditazione. Significato In sanscrito makara significa “coccodrillo” e asana significa “posizione”. Pertanto Makarasana può essere tradotto come “la posizione del coccodrillo”. Come si fa Makarasana Distenditi sul tappetino a pancia in giù. Appoggia la fronte a terra e le mani di fianco alla testa, con i palmi rivolti verso il basso. Espira, solleva la testa e la parte superiore del torace e posizionati in Ardha Bhujangasana. Ricorda di non affaticare nessuna parte del corpo....

Read More

Cosa aspettarsi dal 2017 secondo l’Oroscopo cinese

Oroscopo Cinese 2017 Come tutti sappiamo, il nostro oroscopo non è l’unico modo in cui l’uomo interpreta le stelle e il nostro calendario non è l’unica maniera in cui l’essere umano misura lo scorrere dei giorni. Il 28 gennaio in Cina hanno festeggiato l’inizio del nuovo anno e il 2017 sarà l’anno del Gallo, il decimo animale dello zodiaco per i cinesi. Scopri quale segno secondo lo zodiaco cinese sei e cosa devi aspettarti da questo nuovo anno. Mini Indice Topo Mucca Tigre Coniglio Dragone Serpente Cavallo Capra Scimmia Gallo Cane Maiale I 12 segni zodiacali cinesi In Cina...

Read More

Occidentali’s Karma

Se Lo Yoga Arriva A Sanremo Che arrivasse l’OM a Sanremo proprio non lo si poteva immaginare. La canzone vincitrice dell’edizione 2017 è Occidentali’s Karma, un motivetto simpatico che apparentemente, ad una prima lettura, ascolto, prende in giro le discipline orientali ma che sottende invece significati profondi. Come ci rapportiamo alla meditazione e a tutte le pratiche delle culture asiatiche? Ci affanniamo ogni giorno e cerchiamo il nostro io profondo tra un tè, le radici di zenzero e un Padmasana con Chin mudra. Funziona? Quale Karma Il Karma degli occidentali, dunque. Come viviamo le scienze orientali? Tra stress, telefonini,...

Read More

Tantra, i principi base

Spesso in Occidente, quando parliamo di Tantra pensiamo semplicemente a gruppi di persone che si riuniscono per avere orge con la scusa della spiritualità o a tecniche per migliorare le proprie prestazioni sessuali. Il sistema tantrico in realtà è un genuino percorso spirituale che si pone come fine ultimo la liberazione, o l’incontro con Dio, o la perfezione, o il regno dei cieli, o comunque voi vogliate chiamare il trascendente e l’Assoluto. Il fine ultimo del Tantra dunque è comune alla maggior parte delle altre tradizioni spirituali, anche se il percorso che segue è molto diverso, controverso per sua stessa natura....

Read More

Lo yoga fa male? E sul web infuria la polemica!

Inchiesta: lo yoga fa male? E sul web infuria la polemica! L’esercito delle vittime dello yoga è in costante aumento, le statistiche divulgano dati allarmanti sui frequenti ricoveri in ospedale: decine di incidentati, trasportati d’urgenza al pronto soccorso prelevati direttamente dalle sale di yoga con fratture, distorsioni, lussazioni e lesioni di vario tipo, addirittura con infarti o attacchi epilettici in atto, provocati dalla pratica di posture o pranayama troppo azzardati. L’allarme viene dall’America e lo ha lanciato qualche anno fa il New York Times Magazine in un articolo dal titolo “Come lo yoga può distruggere il tuo corpo”. “Lo...

Read More

Vasisthasana, la posizione della panca laterale

Significato di Vasisthasana In sanscrito, vasisth è un aggettivo che può essere tradotto con “il migliore” o “l’eccellente”; questa parole indica anche la contentezza spirituale che può essere raggiunta attraverso il cammino yogico. Considerato che molti saggi induisti venivano insigniti dell’aggettivo onorario “Vasistha”, Vasisthasana viene talvolta chiamata “la posizione del saggio”. In ogni caso, il modo più noto in cui si chiama questa posizione in occidente è “posizione della panca laterale”, considerandola la naturale evoluzione di Utthita Chaturanga Dandasana. Vasisthasana, come si fa La versione originale di Vasisthasana, con la gamba superiore sollevata e perpendicolare al pavimento, va oltre...

Read More

Sei spirituale o solo pieno di te stesso?

Lo sentiamo dire sempre più spesso: “Sono spirituale, ma non sono religioso”. La recente storia dell’umanità ha visto più “conversioni alla spiritualità” di qualsiasi altra era. Ma cosa significa… essere spirituale? Io sono cresciuto da ateo convinto, sicuro che la religione fosse l’oppio dei popoli. La chiesa, in particolare, era veramente la fonte del male per me: opulenta, falsa, opportunista. Metteva le streghe al rogo, molestava bambini, faceva guerre sante contro nemici immaginari. “Cantare mantra in sanscrito, non bestemmiare, essere gentili sempre e comunque (anche a costo di essere falsi), farsi tatuaggi simbolici e diventare vegani non sono veri...

Read More

Di tutto un po’, un po’ di tutto al Festival dell’Oriente di Milano

Anche questo fine settimana Milano si tinge di Oriente grazie al festival omonimo che è cominciato venerdì scorso e si concluderà domenica 12 febbraio. Tutte le informazioni su orari, varie ed eventuali le trovate sul sito ufficiale. Noi, che ci siamo stati il primo giorno, all’apertura, abbiamo fatto il pieno di profumi, colori, suggestioni, voci, musica… Un pot-pourri di umanità, non solo orientale, che comunque fa bene vedere in questi tempi di intolleranza dilagante. D’altronde l’interesse e l’attrazione per questo universo è sempre più vivace – e forse lo è sempre stato fin dai tempi antichi -, infatti il...

Read More

Anatomia dello Yoga: Samasthiti

L’importanza della stabilità Samasthiti in sanscrito significa “rimanere stabile nello stesso posto”: è una parola composta da sama che significa “uguale” e sthiti che significa “rimanere, essere, stare”. Samasthiti è  una posizione apparentemente semplice, ma che porta a un radicamento molto profondo e a complesse attivazioni. È la posizione da cui si parte e a cui si ritorna alla fine di ogni ciclo di Surya Namaskara e anche quando si esce da molte delle posizioni in piedi, per questo è molto utile saperla eseguire correttamente! Samasthiti: una esecuzione semplice, ma complessa Porta il peso su tutta la pianta dei piedi,...

Read More

Ananda Balasana, la posizione del bambino felice

Ananda Balasana, la posizione del bambino felice, non deve essere confusa con Balasana, la posizione del bambino. Sebbene le due asana abbiano un nome simile, sono due pose molto diverse tra loro. Significato In sanscrito, ananda significa “felicità”, bala “bambino” e asana “posizione”, pertanto Ananda Balasana può essere letteralmente tradotta come la “posizione del bambino felice”. Come si fa Ananda Balasana Distenditi a terra a pancia in su, espira e piega le ginocchia, portando le gambe sopra la pancia. Inspira e afferra la parte esterna della pianta dei piedi con le mani, lasciando le braccia all’esterno delle gambe. Le...

Read More

Come la meditazione può aiutarti con lo studio

Ti è mai capitato, studiando, di leggere più volte la stessa pagina continuando a dimenticarti cosa dice? Se la risposta è sì, non temere: non c’è nulla che non va con le tue capacità cognitive. Hai solo difficoltà a concentrarti! E potresti trovare nella meditazione la soluzione al tuo problema. Meditare migliora la concentrazione Ad affermarlo è uno studio svolto dal professor Robert Youmans della George Mason University e dal ricercatore Jared Ramsbord della University of Illinois su due gruppi di studenti: al primo gruppo è stato mostrato come meditare, al secondo no. Ad entrambi, poi, è stato chiesto di...

Read More

Yantra del mese

Iscriviti

Libro Consigliato

Pagina Facebook